Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Recital di pianoforte di Nazareno Ferruggio e Sabrina Tortora, soprano

7th February 2024, 1830 Keizersgracht 564, 1017 EM Amsterdam

L´Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam

È lieto di presentare

Nazareno Ferruggio, pianoforte,  e Sabrina Tortora, soprano

in concerto

12 febbraio 2024, ore 19.30

Keizersgracht 564, Amsterdam

 

Lieder e Romanze d’amore

PROGRAMMA

Robert Schumann : Frauenliebe und leben Op. 42

Francesco Paolo Tosti :  -“Rosa”

-“Dopo”

-“Non t’amo più”

-“Ideale”

-“Sogno”

-“La serenade”

Nazareno Ferruggio nasce nel 1981. Inizia lo studio del pianoforte all’età di sei anni. Si diploma all’età di diciannove anni al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari conseguendo il massimo dei voti, lode e la menzione d’onore nella classe di Pierluigi Camicia. Laureato nella classe di concerto di Ragna Schirmer presso la Musik Hochschule di Mannheim.Termina i suoi studi all’Accademia di musica a Berna in Svizzera, con Rada Petkova. Ha seguito masterclasses con illustri Maestri quali: K.H.Kammerling,J.Achucarro,J.Lowenthal,J. Soriano, K. Bogino.

All’età di diciassette anni debutta con l’Orchestra Sinfonica di Bari nella Fantasia op.80 di Beethoven. A venticinque anni ha debuttato come solista in CARNEGIE HALL a New York. Vincitore di diciotto primi premi in concorsi nazionali ed internazionali.

Ha ricevuto il Liszt Special Prize al Concorso Internazionale Grieg a Oslo in Norvegia. Ha vinto il primo premio e il Premio Debussy al concorso internazionale IBLA GRAND PRIZE. È finalista al Concorso Internazionale pianistico Gina Bachauer a Salt Lake City ( U.S.A ).

Ha tenuto tournées in Indonesia con concerti e Masterclass a Jakarta e Surabaya e ad Hamamatsu in Giappone.

Ha suonato a Bari, Lecce, Ascoli Piceno, Roma, Milano, Venezia,Marsiglia, Mannheim, Heidelberg, Hildesheim, Hannover e Kiel in Germania,Berna,Innsbruck,Oslo, Leon, Valencia, Tbilisi, Barcellona, Granada, La Valletta, Sydney, Hong Kong, Melbourne.

Ha suonato in prestigiose sale come la Wiener Saal di Salisburgo, Rosengarten di Mannheim, Lindemann Hall di Oslo, Auditorio di Leon, Palau de la musica di Valencia.

È stato invitato come solista per importanti Festival come il Cantiere Internazionale della Musica a Montepulciano, il Gozo International Music Festival, Ascoli Piceno Festival ed al Sommets du Classique di Crans Montana( Svizzera) festival sostenuto dalla grande pianista argentina Martha Argerich. È stato invitato nel 2011 dall’ Ambasciata d’Italia di Jakarta, a suonare un Recital per i 150 Anni dell’Unità d’Italia.

È stato solista con l’Orchestra Sinfonica di Malta con direttore Brian Schembri al famoso Teatro Manoel e con l’ Orchestra Sinfonica di Bari eseguendo il secondo Concerto di F. Chopin diretto dal direttore svizzero Karl Martin. Ha registrato per radio e televisioni straniere come quella spagnola, indonesiana, giapponese e per Radio Conservatori di Barcellona.

Biografia completa

 

Sabrina Tortora è una talentuosa cantante lirica italiana, diplomata con lode in Canto Lirico presso il Conservatorio di Vicenza. La sua carriera artistica ha avuto inizio con l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, esibendosi in produzioni come “Piccolo Spazzacamino” di B. Britten e “Opera delle filastrocche” di V. Savona.

La sua versatilità si è manifestata attraverso diverse interpretazioni di ruoli operistici e musicali, come Belinda in “Dido and Aeneas” e Suor Genovieffa in “Suor Angelica” di G. Puccini. Ha vinto un concorso a ruolo nel 2002 per l’opera inedita “Il Fanatico in berlina” di G. Paisiello, debuttando al Teatro Bibiena di Mantova.

Oltre alle esibizioni in Italia, Tortora ha debuttato con successo come Musetta in “La Bohème” al Grande Teatro Guaira di Curitiba, Brasile, nel 2005. Ha partecipato a masterclass internazionali e ampliato il suo repertorio con opere contemporanee come “Monsters’ gallery” di Eddy Serafini.

Negli anni successivi, ha interpretato ruoli chiave come Lauretta in “Gianni Schicchi” di Puccini e Flora in “La Traviata”. Ha vinto concorsi a ruolo e debuttato in vari teatri italiani, consolidando la sua reputazione di cantante lirica di successo.

Oltre alla sua carriera di esecutrice, Tortora ha ottenuto la laurea in Tecniche Artistiche e dello Spettacolo presso l’Università “Cà Foscari” di Venezia, specializzandosi anche in Sostegno agli alunni diversamente abili. Attualmente è docente di ruolo presso la Scuola Secondaria di I grado IC 9 di Vicenza, dimostrando dedizione all’insegnamento e approfondendo la sua conoscenza musicale attraverso corsi di specializzazione.

Sabrina Tortora emerge come una figura rilevante nel panorama musicale italiano, con una carriera ricca di esperienze significative e collaborazioni con importanti istituzioni musicali. La sua versatilità, combinata con l’impegno nell’insegnamento, la distingue come una cantante lirica di successo e una figura influente nel mondo della musica.

Biografia completa

 

 

 

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam